PREVENIRE E' POSSIBILE

Il tradizionale Convegno Nazionale dei gruppi di prevenzione, giunto alla sua quarta edizione, sarà interamente dedicato ai gruppi di incontro, sia come oggetto dei dibattito sia come metodo di lavoro nelle tre giornate di incontro.
I momenti assembleari e di workshop serviranno per riferire, sul vissuto dei gruppi e sul legame tra la concreta relazione interpersonale ed i temi educativi prescelti dai partecipanti, il principale obiettivo del percorso formativo della pedagogia dei gruppi è infatti quello di tenere, saldamente unite le esperienze quotidiane di vissuto dei giovani con i temi e le questioni che possono essere sollevate per dibattere sul futuro degli stili di vita nella nostra società. Educare infatti significa inventare il futuro.

I gruppi di incontro sono i tasselli costitutivi di un disegno sociale fondato su relazioni costruttive tra persone per liberare i singoli dal loro disagio, per insegnare la possibilità di stare insieme tra persone all'insegna dell'uguaglianza di ogni uomo nello sperimentare le emozioni ed i sentimenti della vita, per riaprire le menti alla fantasia ed alla creatività e per scommettere su un progetto di società che sappia superare i conflitti. Ogni forma di discussione sulle parità e sulla pace diventa infatti sterile se tali parità non trovano il luogo in cui sperimentare una sensazione di pace e di conforto e dove, finalmente, tali valori possano essere concretamente vissuti- nell'esperienza di dieci anni di lavoro di Prevenire è Possibile tale luogo è il gruppo di incontro.

L'intento di "Prevenire è Possibile" è stato quello di affermare che la prevenzione è possibile se ai giovani viene indicata la strada per scoprire l’armonia della vita, la possibilità di equilibrio interiore e di una relazione costruttiva e non costrittiva con gli altri. Il compito è stato quello di realizzare i primi gruppi di incontro sperimentali, di farli crescere e sviluppare per poi formare un numero sempre più alto di esperti e motivati conduttori di gruppo. Attraverso il gruppo molti giovani hanno superato i loro disagi e molti insegnanti hanno riscoperto la loro vocazione di educatori.

Il IV° Convegno Nazionale "Prevenire è Possibile" propone i temi della prevenzione diffusa, della nuova paideia e della formazione dei conduttori di gruppo accanto a quelli più valoriali del nuovo millennio di pace, dell'innamoramento verso la vita come possibilità di sollevarsi interiormente e raggiungere una nuova visione delle cose della vita, della fierezza di essere portatori dì energie positive.

Programma

13 febbraio 1997

h 16
Accoglienza delle delegazioni presso l'ITC F.Cesi

h 16,30
Saluto del Sindaco Prof. Gianfranco Ciaurro

Saluto agli ospiti da parte degli studenti dell'ITC

Saluto della Preside, Marisa Paolucci, ITC F. Cesi

Saluto dell'Assessore Stefania Parisi

h.17
Apertura del Convegno di Vincenzo Masini

h 17,30
Organizzazione e divisione in gruppi di incontro

h 20
Cena

h 22,30
I Cavalieri di San Valentino invitano all'ascolto della Cascata delle Marmore

h 23,30
Basilica di San Valentino. Incontro con S.E. Mons. Franco Gualdrini, Vescovo di Terni, Narni e Amelia e Padre Bernardino. eremita di Cesi

14 febbraio 1997

Giornata dedicata a workshop su:

"La prevenzione diffusa"

relatrice Prof.ssa Stefania Parisi Assessore al Comune di Terni

"La pedagogia dei gruppi"

relatore Prof. Giuseppe Rulli

"Libera il Cavaliere che c'è in te"

relatore Prof. Vincenzo Masini

"Verso un millennio di pace"

relatore Gianfranco Costa

"Innamoramento e Paradiso"

relatrice Prof.ssa Cecilia Gatto Trocchi

"La nuova paideia"

relatrice Prof.ssa Edda Ducci

h 15,30
Itinerario turistico valentiniano

15 febbraio 1997

h 11,00
Visita alla Comunità Incontro di Amelia

h 12,30
Pranzo

h 15,00
Assemblea ed incontro con i residenti della Comunità

UN ITINERARIO FORMATIVO ALLA SCOPERTA DEL SE’ DELL’ALTRO DEL GRUPPO
L'incontro di San Valentino 1997 si presenta come unpercorso formativo per i giovani che lo vivranno e per gli adulti conduttori di gruppo di incontro, formati secondo il metodo e lo stile di Prevenire è Possibile in questi anni. Chi ha vissuto le emozioni scaturite dall'intenso scambio di vissuti dalle testimonianze dei giovani dei gruppi che, senza timore del giudizio altrui e nel clima di affratellamento delle assemblee ed incontri dei precedenti anni, esprimevano i sentimenti che li avevano guidati verso scelte positive è tornato a casa con l’energia e la voglia di liberare la parte migliore di se.
Questo il frutto più concreto dei precedenti incontri. Questo l’obiettivo da realizzare quest’anno.
Una occasione per migliorarsi, per superare il disagio e scoprire l’armonia della vita senza tecnicismi, senza manipolazioni con il coraggio di scegliere da che parte stare:
SCEGLIERE SE VIVERE ALL’INSEGNA DELL’AMARE GRATUITO OPPURE ILLUDERSI CHE SE NE POSSA FARE A MENO.

La Libera Università Maria Santissima Assunta di Roma, il Comune di Terni e il Provveditorato agli Studi di Terni indicono il 4° Incontro Nazionale di formazione e aggiornamento PREVENIRE E' POSSIBILE. Ai sensi della C.M. 376/95 e della direttiva 805/96 diffusa con C.M. 309/96 l'iniziativa è riconosciuta come attività di formazione in servizio e la partecipazione ai lavori, da diritto all'esonero nei modi previsti dalle nome in vigore ed ai benefici previsti dal C.C.N. L. siglato in data 4 agosto 1995.

Al termine dei lavori sarà rilasciato certificato di frequenza.

e-mail: civitanet@videonet.vol.it